Articoli
RISPARMIO
Btp Futura: premio fedeltà a tassi crescenti
19/06/2020

Il Tesoro ha presentato il nuovo titolo che sarà sottoscrivibile a partire da lunedì 6 luglio e che punta a convincere i risparmiatori italiani ad acquistare nuovamente debito pubblico. Il titolo sarà decennale, avrà le usuali agevolazioni (zero commissioni, aliquota al 12,5% ed esenzione dalla tassa di successione) e vedrà crescere il rendimento due volte dopo i primi quattro anni a tasso fisso 

Un titolo di Stato 'step-up', con cedole crescenti nel tempo, premio fedeltà per chi sottoscriverà da subito il nuovo Btp Futura e lo terrà fino a scadenza. Con zero commissioni e tassazione light, altro incentivo per riportare a casa quelli che una volta erano i 'Bot people', ora incoraggiati a sostenere la ripresa, la ricostruzione e la montagna di debito pubblico che la pandemia sta facendo lievitare comprando titoli non più di pochi mesi, ma decennali: perché la durata del debito va allungata il più possibile, evitando rischi di rifinanziamento in questi tempi di ottovolante finanziario. E' tutto qui lo spirito del nuovo titolo ideato dal ministero dell'Economia, di cui il direttore generale del Tesoro Alessandro Rivera, assieme al responsabile del Debito pubblico David Iacovoni, hanno presentato la scheda informativa e la campagna di comunicazione, che passerà per una serie di spot pubblicitari che, sullo sfondo di un'Italia che riparte, con l'esempio del ponte di Genova, incoraggerà gli italiani a sottoscrivere "perché l'Italia cresce con te". La scelta dei tecnici del Tesoro è chiara: un'emissione ritagliata su misura del risparmiatore, chiamato  a finanziare le misure di sostegno al lavoro, al reddito, alle imprese, il sistema sanitario messo a dura prova dal Covid. In cambio, tassi allettanti vista la strage di rendimenti messa in campo dalle banche centrali. E alla fine a Via XX settembre hanno optato per la durata massima - quella decennale - del titolo rispetto alle indicazioni iniziali. "Darà il suo contributo ad aumentare la vita media del debito - ha spiegato Rivera richiamando la strategia del Tesoro degli ultimi anni - proteggendo dal rischio di rifinanziamento". Sta funzionando, anche se centrale è il ruolo sul mercato degli acquisti di debito senza precedenti da parte della Bce. Se si pensa che il debito, già record, del 2019 vedeva nuovi emissioni nette per 213 miliardi, e che neanche a metà 2020 siamo già a 302 miliardi, e ciononostante lo spread è sotto 180, dimezzato rispetto agli inizi della pandemia. 
Coperta dalla rete anti-caduta della Bce, e nell'attesa del recovery fund europeo, dunque, l'Italia ora guarda all'enorme patrimonio privato degli italiani, 4.500 miliardi di euro, un paracadute enorme che sopisce l'allarme per il debito pubblico che vola verso il 160% del Pil. E il meccanismo scelto non è la temuta patrimoniale, ma la 'moral suasion' del Btp Futura. Cedole semestrali, parametrate rispetto al Btp decennale, che verranno calcolate sulla base di un tasso fisso per i primi quattro anni di vita, che aumenterà una prima volta per i tre anni successivi e ancora una volta per i restanti tre. Un incentivo a restare fino a scadenza, anche se il titolo è pienamente negoziabile sul mercato secondario. Ma anche - come ha spiegato Iacovoni - un "meccanismo difensivo" che tutela il prezzo di mercato  rispetto a eventuali rialzi dei tassi, che altrimenti farebbero cadere le quotazioni.
Il collocamento partirà lunedì 6 luglio per concludersi venerdì 10: con un prezzo alla pari, 100, per garantire chiarezza al pubblico dei risparmiatori, zero commissioni per chi sottoscrive all'emissione, e l'usuale aliquota agevolata del 12,5% per chi sottoscrive titoli di Stato, oltre all'esenzione dalle imposte di successione. E il Tesoro darà piena soddisfazione a tutti gli ordini, che si possono fare in banca o tramite l'home banking. Non si esclude una valanga di richieste, dopo il record di 22 miliardi del Btp Italia e quello del Btp sindacato. Fatta restando la possibilità per il Tesoro di chiudere il collocamento in anticipo: ma solo dopo il terzo giorno. 

Autore: