Articoli
BANCA GENERALI
A maggio la raccolta si conferma solida
11/06/2020

Nel mese la raccolta netta si è attestata a 405 milioni, portando a oltre 2,3 miliardi il totale dall'inizio dell'anno. Molto bene la sicav Lux Im e le soluzioni assicurative. In decisa crescita cartolarizzazioni e certificates, mentre la consulenza evoluta continua a crescere e gli asset sotto contratto raggiungono quota 4,9 miliardi. Soddisfatto l'ad Mossa: "Un altro mese molto solido"

Nel mese di maggio la raccolta netta di Banca Generali si è attestata a 405 milioni di euro, portando il totale dall'inizio dell'anno a oltre 2,3 miliardi. L'amministratore delegato dell'istituto, Gian Maria Mossa, ha commentato con soddisfazione i risultati: "Un altro mese molto solido con un mix di raccolta che evidenza la forza della nostra gamma in termini di diversificazione e possibilità di personalizzazione". Nel mese la raccolta netta gestita è stata pari a 330 milioni (876 milioni da inizio anno) e tra le soluzioni gestite proposte da Banca Generali i flussi si concentrano sulla sicav Lux Im (105 milioni a maggio, quasi 1 miliardo di raccolta da gennaio), mentre nell'ambito delle soluzioni assicurative - un punto di riferimento per la clientela nei momenti di grande incertezza - BG Stile Libero e Lux Protection Life continuano a catalizzare l'interesse della clientela con 275 milioni di raccolta netta sul totale di 285 da inizio anno. 
Nel corso di maggio cartolarizzazioni e certificates hanno registrato una crescita marcata (73 milioni a maggio, 470 da gennaio) accompagnata anche in questo mese dallo sviluppo della domanda di consulenza evoluta i cui asset totali sotto contratto ammontano a 4,9 miliardi, con un ulteriore crescita di quasi 100 milioni nell'ultimo mese. "Nonostante le incognite sulla congiuntura - sottolinea Mossa - il nostro posizionamento e l'entità della domanda ci fanno guardare con fiducia ai prossimi mesi".

Autore: