Articoli
BANCA GENERALI
Mossa: “Alziamo le stime di raccolta a 6,5 miliardi”
13/11/2017

L'istituto ha girato la boa dei primi nove mesi dell'anno in forte crescita: l'utile netto sfiora i 150 milioni (+24%), margine d'intermediazione e commissioni ricorrenti registrano incrementi a doppia cifra e le masse raggiungono quota 53,8 miliardi in crescita del 19% rispetto allo stesso periodo del 2016. A fronte di ciò i costi operativi restano stabili, mentre crescono ancora gli indici patrimoniali

 

Banca Generali rivede al rialzo le stime per il 2017 forte anche dei risultati ottenuti nei primi 9 mesi dell'anno e nel terzo trimestre. "Siamo molto soddisfatti del forte trend di crescita della banca che si avvia verso un finale d'anno all'insegna di nuovi massimi nella raccolta, che abbiamo rivisto nelle stime da 5,5 a 6,5 miliardi – dice l'amministratore delegato Gian Maria Mossa –. Abbiamo continuato a sviluppare la crescita dimensionale e nuovi progetti innovativi senza sacrificare il risultato netto, che continua a crescere a doppia cifra grazie all'efficienza operativa". Inoltre, rileva Mossa, gli indici patrimoniali si sono ulteriormente rafforzati su livelli d'eccellenza e questo permetterà alla banca di "chiudere al meglio l'esercizio e affrontare con slancio le rinnovate sfide dei prossimi mesi". Venendo ai dati, Banca Generali ha girato la boa dei primi nove mesi dell'anno con un utile netto di 147,4 milioni (+24%) e un margine d'intermediazione in crescita del 19,1% a 384,3 milioni, grazie soprattutto all'incremento delle masse che hanno raggiunto i 53,8 miliardi (+19%) e al loro impatto sulle commissioni ricorrenti. Le commissioni di gestione hanno infatti registrato un incremento del 18,9%, mentre l'aumento dei volumi ha spinto al rialzo anche le commissioni bancarie e d'ingresso (+30%). In crescita anche il margine d'interesse (+6% a 47,1 milioni), mentre la dinamica dei costi operativi è rimasta sostanzialmente stabile con una crescita dello 0,4% a 139,2 milioni. Sotto il profilo della raccolta netta, nei nove mesi Banca Generali ha raccolto 5,16 miliardi (+26%) e si è confermata tra i leader del settore con una quota di mercato del 17,2%. Quanto al patrimonio netto, è cresciuto del 3% a 667 milioni, mentre il Cet1 ratio si attesta al 17,8% (+110 basis point) e il Total Capital ratio al 19,6% (+120 basis point). 

Autore: